Al-Waleed torna a investire e punta sulla musica in streaming di Dezeer

/Al-Waleed torna a investire e punta sulla musica in streaming di Dezeer


Il principe miliardario Al-Waleed Bin Talal, attraverso il suo veicolo di investimento Kingdom Holding, ha investito 1 miliardo di riyal (circa 230 milioni di euro)
nella societ di musica in streaming Deezer, la “Spotify francese”. Per Al-Waleed si tratta del primo investimento di rilievo
dopo la detenzione dorata durata quasi tre mesi al Ritz Carlton di Riad, trasformato in prigione per lui e oltre 200 tra sceicchi, principi, ministri e uomini delle istituzioni accusati a vario
titolo di corruzione dal principe ereditario Mohammed Bin Salman, plenipotenziario ormai nel Regno, cugino di Al-Waleed

Al-Waleed, soprannominato il Warren Buffett d’Arabia, uno degli uomini pi ricchi del pianeta. Un simbolo riformista della
dinastia saudita. Volto pubblico molto conosciuto e apprezzato nel paese e all’estero stato costretto a una detenzione
dorata, durata 83 giorni. L’arresto cominciato con una telefonata nel cuore della notte e l’invito da parte del governo
a presentarsi al pi presto nel 5 stelle superior per non precisate esigenze reali. Da l per lui iniziato un brutto sogno
che sembrava non finire pi. Al-Waleed, 63 anni, stato uno di quelli che ha subito il periodo pi lungo di detenzione perch
non accettava le accuse del governo per i danni legati alla sua reputazione. Fino all’ultimo si dichiarato innocente.
stato rilasciato a gennaio dopo la firma di un documento con le autorit saudite con cui stato “ripulito” da tutto, con
zero accuse e zero commissioni.


L’ultimo investimento fatto da Al Waleed, che con un patrimonio di 16,8 miliardi al 61esimo posto nella classifica degli
uomini pi ricchi del mondo, stata l’acquisizione di una partecipazione del 16,2% nella banca saudita Fransi da Credit Agricole
a settembre. Dal suo rilascio Al Waleed sta cercando di negoziare con le banche per un prestito di almeno 1 miliardi a caccia
di nuove prede sui mercati finanziari. Deezer ha abbandonato un’offerta pubblica iniziale nel 2015. Nel nuovo round di finanziamenti,
dopo l’investimento di Al-Waleed, la societ francese ha raggiunto una valutazione che supera un miliardo di euro. Oltre alla
Kingdom Holding di Al-Waleed, nel round nuovi investitori sono Access Industries, Orange, Lbo France e Rotana Group. Il piano
della societ francese, con questa iniezione di liquidit, e anche attraverso un accordo di distrubuzione con la societ
di Dubai Rotana Group, quello di spingere l’espansione nei mercati di Medio Oriente e Africa del Nord.

© Riproduzione riservata



Sorgente – ilsole24ore.com

2018-08-05T18:10:07+00:005 agosto 2018|Feed Il Sole 24 Ore|0 Commenti

Lascia un commento

WhatsApp chat