VirusTotal, la piattaforma di analisi malware di Google, ha deciso di includere tra le sue funzionalit la tecnologia italiana
sviluppata da Yoroi. Si chiama Yomi e consente la rilevazione e la gestione in sicurezza di malware informatici. Questo porta
VirusTotal ad avere fino a sette sandbox integrati, oltre alle sandbox proprie di Virus Total per Windows, MacOS e Android.

In aprile Yoroi aveva deciso di aprire “Yomi” al pubblico per mettere a disposizione della comunit i propri strumenti pi
avanzati per rilevare, analizzare e bloccare i software dannosi. Come dice il nome, “Yomi: The

Malware Hunter”, infatti una piattaforma online per la rilevazione e la gestione in sicurezza di malware informatici. Basato
su tecnologia open source italiana, in grado di “digerire” e detonare nel suo recinto di sabbia (sandbox) documenti dannosi,
file eseguibili, installatori e script senza alcun pericolo. La “detonazione” avviene infatti in una maniera controllata,
registrando il comportamento di ogni file potenzialmente dannoso dentro un ambiente personalizzato e progettato per sconfiggere
le tecniche di evasione pi avanzate messe in atto da chi diffonde il malware. La piattaforma, si legge nella nota, progettata
secondo i principi della gamification.

© Riproduzione riservata



Sorgente – ilsole24ore.com