OnePlus continua la scalata: ecco Op6, tanta potenza e design più curato

/OnePlus continua la scalata: ecco Op6, tanta potenza e design più curato


LONDRA – È il giorno di OnePlus 6 a Londra. La casa cinese, in forte ascesa nel mercato europeo, ha svelato l’ultimo arrivato, che è anche l’ottavo smartphone della sua storia. Un device che segue le tendenze del momento (dal notch sul display full screen fino al riconoscimento facciale). Ma il punto forte, come da tradizione OnePlus, è la potenza. OnePlus 6, infatti, arriva sul mercato forte di un connubio fra processore, Ram e Rom che sul mercato non ha praticamente rivali. E che negli ultimi tre anni ha fatto dell’azienda guidata da Carl Pei una outsider da tenere in grandissima considerazione.

In attesa di testarlo, dunque, vediamo quelle che sono le caratteristiche di questo smartphone, che insieme al Galaxy S9 di Samsung si candida ad essere il miglior device Android sul mercato. Un top di gamma, dicevamo, che si presenta in tre differenti versioni: 64, 128 e 256 GB di storage, e 6 o 8 GB di Ram.

Design e display

Il display è è da 6,2 pollici con rapporto dimensionale di 19:9 di tipo AMOLED, e risoluzione massima di 2280 x 1080. Di base, dunque, per le icone disponibili sulle schermate home c’è un rapporto 5×5. Per ottenere una 5×6 più ottimale è sempre possibile scaricare uno dei tanti launcher presenti per smartphone Android. Come detto, nella parte superiore compare il famoso “notch” introdotto da Apple e ormai utilizzato da un po’ tutti i produttori. Il design è più raffinato rispetto ai modelli precedenti, anche grazie a una scocca posteriore realizzata questa volta in vetro.

Processore, memoria e fotocamera

Il cuore pulsante di questo OnePlus 6 è il processore Snapdragon 845, che gira corredato da 6 o 8 GB di Ram. La memoria storage, invece, è prevista in tre versioni: 64, 128 e 256 GB. Il tutto non espandibile con micro SD (lo spazio è stato utilizzato per la seconda sim). Il comparto fotografico, invece, è formato da una doppia lente per la fotocamera posteriore da 16 e 20 MP, mentre quella anteriore è da 16 MP. Caratteristiche, dunque, in linea coi top di gamma dei principali competitor.

Software

Dal punto di vista software, OnePlus 6 parte con Androdi 8.1, ma in linea con la tradizione, l’arrivo di Android 9 non dovrebbe tardare per i device della casa cinese. Android che è ottimizzato per la versione del sistema operativo proprietario Oxygen OS. Il comparto software include la possibilità di sbloccare lo smartphone col riconoscimento facciale.

Prezzo e colori disponibili

OnePlus 6 si potrà comprare online dal 22 maggio (tra l’altro è stato annunciato in queste ore l’accordo con Amazon per le vendite) ma già da 24 ore prima saranno aperti alcuni centri per vendite temporanee (anche in Italia). Il prezzo della versione base, 6 GB di Ram e 64 GB di memoria di archiviazione, è di 519 euro. Poi 569 euro per quella da 8 GB e 128 GB. E infine 619 euro per quella 8 GB e 256 GB. Mirror Black e Midnight Black i colori disponibili, con il Silk White che arriverà fra qualche settimana.

© Riproduzione riservata



Sorgente – ilsole24ore.com

2018-05-17T13:15:06+00:0017 Maggio 2018|Feed Il Sole 24 Ore|0 Commenti

Scrivi un commento

WhatsApp chat